8° Episodio 01-10-01
NELLA PANCIA DEL CETACEO
.

Alle sei del mattino i nostri amici si svegliarono e dopo una rapida
colazione con fettine di banana, marmellata di albicocche e ciliegie,
lasciarono la baia di Miami diretti in Australia.

L' itinerario tracciato da Jumpy prevedeva il sorvolo dell'isola di Cuba e
successivamente l'attraversamento del canale di Panama per entrare nell' Oceano Pacifico.

partiamo...

 

 

 

 

 

 

 

 

 

A tre miglia di distanza da Miami i nostri amici si concentrarono, chiusero gli occhi e insieme pronunciarono la parola magica "TINKLIN insieme sul cielo di Cuba ".

Dolphin assunse le sembianze di un Jet ricoperto da una calotta di plexiglass pressurizzata

 

e nell'intervallo di qualche secondo

tutti si ritrovarono a sorvolarel'Avana,

capitale della Repubblica di Cuba, ancora immersa nelle ultime luci tra la notte e l'alba.

VAI ANCHE TU A CUBA....

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Il nostro esperto di storia Pincy, non si lasciò sfuggire l'occasione per
spiegare a Klikkina che il grande prestigio di Cuba, specialmentre tra i
paesi più poveri, è dovuto al suo presidende Fidel Castro, perchè 40 anni
fa ha reso libero il suo paese dallo sfruttamento delle multinazionali.

 


Cuba è estesa 111.000 kilometri quadrati ( un terzodell'Italia) e ha poco più di 10 milioni di abitanti

I cubani vivono in un paese considerato in via di sviluppo (PVS)) perchè non ha
molte industrie e c'è disoccupazione. Sono però simpatici e ricchi di
calore umano e di fantasia come i popoli latini.

E' inoltre un'isola molto bella meta di molti turisti e famosa anche per la sua musica e i suoi balli, oltre che per i famosi sigari.

.
Dopo questa splendida visione dell' Isola tra le luci della notte e
dell'alba riflesse nel blu profondo del mare, con la solita parola magica, i
nostri amici decisero di passare nuovamente alla navigazione, per godersi la
vista del Canale di Panama.
prosegui il viaggio...

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Questa volta Jumpy, precedendo Pincy, illustrò a Klikkina le caratteristiche del Canale:
" il Canale costituisce una delle piu importanti opere di ingegneria dell'uomo servita ad avvicinare i popoli della terra.

Aperto al traffico delle navi nel 1914, ha messo in comunicazione diretta l' Oceano Atlantico con l'Oceano Pacifico evitando alle navi il giro di tutto il continente americano.

 

La zona del Canale è in territorio neutrale gestita da una Commissione
composta da membri del Governo degli Stati Uniti e di Panama. Si tratta in effetti
di una zona franca ( stato autonomo) di 1500 kmq. e 29.000 abitanti dove il tratto
di mare è lungo 84 km.,e profondo 14 metri .

Ogni anno attraversano il canale circa 20.000 navi.

Dopo aver attraversato il Canale, i nostri amici si trovarono in pieno
Oceano Atlantico in navigazione verso un'altra della meraviglie della Terra,
le isole Galapagos (di fronte alla Repubblica dell' Equador ).
ma la navigazione non si annuncia per niente tranquilla...